Nuova linea di finanziamento per la rimozione delle coperture di amianto nella città di Brescia.

In previsione della normativa sull'obbligo di smaltimento dell'amianto, Banco di Brescia e Banca di Vallecamonica hanno stanziato 5 a 30 mila euro a favore di interventi di rimozione da parte dei singoli privati.


Nella città di Brescia, secondo le statistiche, ci sono ancora più di un milione di metri quadrati di coperture in amianto che rientrano nei 29 mila manufatti complessivamente censiti dall'Asl nella provincia bresciana.
Ecco allora che Banco di Brescia, Banca di Vallecamonica con la collaborazione del Collegio costruttori edili della provincia di Brescia, hanno elaborato una nuova linea di finanziamento per la rimozione delle coperture.
Considerando l'impegno economico a carico dei  singoli proprietari ad effettuare l'intervento di sostituzione del fibrocemento, la linea di finanziamento prevede da 5 a 30 mila euro, senza spese di istruttoria e di incasso rata, con l'applicazione del tasso variabile Euribor 3 mesi più spread a partire da 3,50%.  Inoltre, per coloro che affideranno i lavori ad una delle 10 aziende del Collegio costruttori edili di Brescia e Provincia,  è prevista una riduzione dello spread. 
Il Comune, dal canto suo, non farà pagare l'occupazione di suolo pubblico per i ponteggi.

I nostri clienti

Compila per supporto tecnico o commerciale, oppure entra nella sezione contatti.

Richiedi subito maggiori informazioni

Inserisci i tuoi dati e ti ricontatteremo al più presto per ogni tipo di informazione.