Rilancio dell’economia: 160 milioni per gli impianti sportivi

Mutui a tasso zero e mutui a tasso agevolato per interventi di costruzione, ampliamento ed efficientamento energetico di strutture sportive


Verrà firmato domani 14 luglio 2016, presso la sede ANCI, il protocollo d’intesa tra l’Istituto del Credito Sportivo (ICS) e ANCI che prevede uno stanziamento di 160 milioni di euro destinato a Comuni e Unioni di Comuni che sono intenzionati ad effettuare interventi sugli impianti sportivi di loro competenza.

La cifra prevista nel protocollo sarà destinata a mutui a tasso zero e mutui a tasso agevolato per interventi di costruzione, ampliamento, attrezzature, miglioramento, ristrutturazione, efficientamento energetico, completamento e messa a norma degli impianti sportivi o affini all’attività sportiva, piste ciclabili annesse e l’acquisizione delle aree e degli immobili relativi all’attività sportiva.

Previsti mutui a tassi competitivi per interventi su immobili e luoghi destinati ad attività culturali o strumentali ad esse e ulteriormente, il protocollo prevede l‘utilizzo delle somme anche per il finanziamento dei progetti previsti per  bando periferie.

I temi contenuti nel protocollo verranno esposti  durante la conferenza stampa che si terrà domani 14 luglio a Roma con la presenza del Presidente ANCI Piero Fassino, il commissario Straordinario del Credito Sportivo, Paolo D’Alessio, il Presidente CONI, Giovanni Malagò, il Capo Dipartimento per gli Affari Regionali, le Autonomie e lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Antonio Naddeo e il Vicepresidente dell’ANCI, Roberto Pella.

I nostri clienti

Compila per supporto tecnico o commerciale, oppure entra nella sezione contatti.

Richiedi subito maggiori informazioni

Inserisci i tuoi dati e ti ricontatteremo al più presto per ogni tipo di informazione.