Prorogate nel 2016 le detrazioni fiscali all'edilizia

Il Governo conferma la detrazione del 50% per le ristrutturazioni e l'ecobonus del 65% per la riqualificazione energetica degli edifici


Estendere anche nel 2016 le detrazioni fiscali all'edilizia, allargando la platea dei beneficiari. Questa è l'intenzione del Governo espressa dal nuovo ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio in audizione alla Commissione Ambiente della Camera in merito alle decisioni già intraprese nel Programma delle infrastrutture strategiche allegato al Documento di Economia e Finanza
In particolare si fa riferimento alla detrazione del 50% per le ristrutturazioni e all'ecobonus del 65% per la riqualificazione energetica degli edifici che saranno prorogate anche nel 2016 ed estese ad un numero maggiore di beneficiari. 
Delrio ha dichiarato la volontà del Governo di concentrarsi, almeno fino al mese di settembre, sulla valutazione e consolidamento di tutte quelle misure che hanno funzionato fino ad ora. Traducendo, si parla di incentivi fiscali e impegno per l'ampliamento al massimo della platea dei beneficiari. Gli incentivi rappresentano un aiuto concreto all'edilizia e all'economia a cui verranno dedicate le risorse finanziare della prossima Legge di Stabilità. La riqualificazione del patrimonio edilizio pubblico prevede l'eventualità di estendere il credito di imposta e l'ecobonus a tutte le aree sismiche, alla bonifica dell'amianto, all'edilizia sociale pubblica e alle imprese.
Inoltre, il Ministro ha ricordato il Piano della casa già predisposto dal Governo attraverso il nuovo programma per l'edilizia pubblica e sociale e il Regolamento unico comunale sui modelli unici semplificati per l'edilizia, che sarà operativo entro novembre. 

I nostri clienti

Compila per supporto tecnico o commerciale, oppure entra nella sezione contatti.

Richiedi subito maggiori informazioni

Inserisci i tuoi dati e ti ricontatteremo al più presto per ogni tipo di informazione.