Prevista erogazione di 60 milioni di euro per il programma #scuolebelle

Il Miur erogherà per l’edilizia scolastica 50 milioni di euro per il 2015 e 10 milioni per il 2016.


I 60 milioni di euro contenuti nella Delibera 6 Agosto 2015 CIPE pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale verranno amministrati dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (Miur), a quale spetta anche in monitoraggio degli interventi.
Il  DL154/2015, approvato ad ottobre, mette sul piatto dell’edilizia scolastica altri 50 milioni.
Il programma #scuolebelle riguarda interventi di piccola manutenzione, decoro e ripristino funzionale degli edifici scolastici. Nel 2015 sono stati effettuati interventi in 7.235 scuole per un importo complessivo di 150 milioni di euro.  Nel 2015 e  nel primo trimestre 2016 sono previsti 10 mila interventi.
Nel 2015 erano stati previsti 5.290 interventi per 130 milioni secondo la legge di stabilità.
Sono i dirigenti scolastici a gestire gli importi e gli interventi, poiché il Miur versa direttamente a queste cariche gli importi spettanti.
Il programma dell’edilizia scolastica ha inoltre, ulteriori fondi che derivano da #scuolesicure con 400 milioni per interventi di manutenzione, ristrutturazione e messa in sicurezza, #scuolenuove con 244 milioni per la costruzione di nuovi edifici e le manutenzioni rilevanti. A questi, si sommano i 40 milioni destinati a indagini diagnostiche su solai e il Decreto Mutui, che autorizza le Regioni a stipulare mutui agevolati con la Banca Europea degli Investimenti (BEI) per nuove costruzioni scolastiche e la messa in sicurezza..

I nostri clienti

Compila per supporto tecnico o commerciale, oppure entra nella sezione contatti.

Richiedi subito maggiori informazioni

Inserisci i tuoi dati e ti ricontatteremo al più presto per ogni tipo di informazione.