3 MILIONI DALL’INAIL PER LE SCUOLE INNOVATIVE

Strutture scolastiche, residenza universitarie, strutture sanitarie e assistenziali: al via la raccolta di manifestazioni d’interesse per la loro realizzazione.


Le manifestazioni d’interesse potranno pervenire da amministrazioni ed enti locali per la realizzazione di inizative immobiliari di elevata utilità sociale tramite investimenti Inail.
Gli investimenti saranno ammessi se il costo complessivo non è inferiore a 3 milioni di euro e precisamente riguardano:  interventi di completamento di nuovi edifici i cui lavori sono già in corso, progetti immediatamente cantierabili e dunque costruzioni nuove  e la messa a norma di edifici esistenti.
Le amministrazioni corrisponderanno un canone ad un tasso di interesse agevolato, pari al 3 % del costo complessivo ( ricordiamo uguale o maggiore di 3 milioni) , solo in questo modo l’Inail si farà carico del costo dell’operazione.
Per manifestare il proprio interesse, gli enti, dovranno redigere la propria domanda accompagnata da una relazione descrittiva del progetto per un massimo di 4 pagine in formato A4, da inviare all’indirizzo investimentisociali@governo.it entro il 15 settembre 2015. Il Presidente del Consiglio dei ministri raccoglierà le domande in un decreto da inviare all’Inail  per la valutazione di compatibilità tecnica, economica e finanziaria e la successiva regolamentazione dei reciproci rapporti.
Il presidente dell’Inail, Massimo De Felice così commenta” Con questa iniziativa si permette all’Istituto di potenziare il suo ruolo di strumento della politica economica e sociale. L’investimento nel settore dell’edilizia è un forte contributo alla ripresa del trend di crescita dell’economia e garantisce all’Inail redditi a tutela della solvibilità. Avere scuole e residenze universitarie col ‘marchio Inail’ sarà un efficace mezzo di pubblicità verso le nuove generazioni e potrà consentire un’azione più diretta nell’educazione al lavoro sicuro.”
Allo stesso modo esprime soddisfazione la coordinatrice della Struttura di missione per l’edilizia scolastica della Presidenza del Consiglio dei ministri, Laura Galimberti, definendo il progetto una risorsa ricca e preziosa.

I nostri clienti

Compila per supporto tecnico o commerciale, oppure entra nella sezione contatti.

Richiedi subito maggiori informazioni

Inserisci i tuoi dati e ti ricontatteremo al più presto per ogni tipo di informazione.