24 miliardi dell'Inail fermi per mancanza di progetti

Le iniziative e i finanziamenti Inail sono ingenti ma non vengono presentati progetti degni


Il Direttore Generale dell’Inail, in carica dal 2010, Giuseppe Lucibello ci  presenta la situazione attuale del colosso in termini di miliardi di euro infruttiferi sul Conto infruttifero della Tesoreria.” Quasi 24 miliardi. Fermi. Non dico che da un giorno all'altro si possano sbloccare tutti insieme, ma anche con sette miliardi si potrebbero fare tante cose, tanto più oggi che l'Europa ci ha concesso una flessibilità sugli investimenti». Attualmente l’Inail   sta chiudendo operazioni immobiliari per 500 milioni nel quartiere Eur: 300 circa per l'acquisto da Eur Spa degli immobili di architettura razionalista e 200 circa per la nuova sede del ministero della Salute, realizzato dal gruppo Parnasi e poi ceduto a Generali dal quale l'Inail lo sta acquistando. Un'operazione soddisfacente per l'Istituto: «Il migliore investimento che potevamo fare - dice senza mezzi termini -: con 297,5 milioni abbiamo acquistato centomila metri quadrati all'Eur, con un rendimento di oltre il 5%, ben al di sopra del tasso minimo del 3,1% fissato dal regolamento dell'istituto per gli investimenti immobiliari». 
Lucibello anticipa  che verranno effettuate manovre sui tassi di interesse richiesti dall’Inail per gli investimenti, che potrebbe scendere al 2,5%, .
Lucibello precisa che nell’anno del suo arrivo, l’Istituto investiva Zero nell’edilizia, mentre nel 2015 sono stati autorizzati investimenti per 500 milioni di euro sia nell’immobiliare sia nell’edilizia, e sono in previsione 700 milioni per l’anno seguente.
Ma l’Inail ha e può tranquillamente investire 1 miliardo l’anno  per progetti di pubblica utilità.
Si sono accumulate risorse e rimaste ferme risorse sul conto della Tesoreria perché non esistono progetti validi. Il prossimo 15 settembre scade il termine per proporre all’Inail iniziative da finanziare e ci si augura siano proposte degne di interesse, come la Regione Abruzzo che cerca fondi per la realizzazione di tre nuovi ospedali – hub o l’operazione dell’Agenzia delle  Entrate per acquistare immobili per risparmiare sugli affitti. L’Inail finanzierà anche scuole innovative, con un bando a se stante e già lanciato.
L’Inail, nel suo operare, è un punto di riferimento per il mondo dell’Edilizia e il sistema delle imprese,  con manovre a favore.
Solo nel 2015 sono stati concessi 1,1 miliardi di euro alle imprese sotto forma di riduzione di premi e contributi, inoltre la revisione tariffaria è aperta e attiva per l’anno 2016. Sono inoltre state fatte operazioni per oltre 267 milioni per l’acquisto di macchinari, 300 milioni per le aziende virtuose con sconti sulla prevenzione e con la concessione di 30 milioni alle imprese agricole, l’Inail ha esplorato anche questo settore.
Purtroppo è da notare che l’Istituto aveva messo a disposizione per l’Aquila un fondo di 2 miliardi per la ricostruzione della stessa, ma non sono stati movimentati a causa di mancanze di progetti finanziabili, eccetto la Nuova prefettura.  I fondi c’erano, ma non lo volontà reale di attingervi per avviare quello che avrebbe dovuto essere il più grande cantiere europeo.

I nostri clienti

Compila per supporto tecnico o commerciale, oppure entra nella sezione contatti.

Richiedi subito maggiori informazioni

Inserisci i tuoi dati e ti ricontatteremo al più presto per ogni tipo di informazione.